Si finge un avvocato, raggira e ruba tutti i soldi che aveva in casa a un'anziana di 90 anni

È successo a Paderno Dugnano, la finta avvocatessa è scappata con i soldi

Immagine repertorio

Non hanno esitato a rubare i soldi a una donna di quasi novant’anni. Anzi: il fatto che fosse così anziana, li ha incoraggiati a osare ancora di più. La brutta avventura è capitata martedì mattina. Alle 9 la pensionata, classe 1928, di Paderno Dugnano, ha ricevuto una telefonata. Con toni professionali, un uomo si è qualificato come avvocato.

Facendo leva sulla paura, e con toni accorati, ha raccontato alla pensionata che suo figlio aveva avuto un incidente. E, per sbloccare i documenti, erano necessari quattromila euro. Subito. Spaventata, la signora ha accettato di ricevere in casa un collaboratore dell’«avvocato».

Pochi minuti dopo, si è presentata all’uscio di casa dell’appartamento di via Diaz, una donna. Giovane, elegante, ha sostenuto di essere pure lei un legale. Quando l’anziana ha confidato che suo figlio si chiamava Umberto, la truffatrice ha finto di conoscerlo, e in modo teatrale ha enfatizzato la gravità della situazione in cui si era – a suo dire – cacciato.

Con il batticuore, la 89enne ha messo insieme tutti i soldi che aveva in casa – poco più di mille euro – e li ha consegnati. Appena ha avuto in mano il denaro, la truffatrice si è volatilizzata. E’ bastata una telefonata al figlio Umberto, per scoprire che era stata imbrogliata. Per la rabbia, l’anziana è scoppiata in lacrime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento