Cronaca Muggiò

Badante russa truffata da falso agente: via dal portafogli 300 euro

A Muggiò

Appena uscita da un supermercato in via Buonarroti a Muggiò, con le borse della spesa in mano, una badante russa di 60 anni si è imbattuta in un falso agente, che l’ha truffata. L’uomo ha preso l’iniziativa, accusando la donna di aver truffato il supermarket: "Abbiamo fondati motivi per credere che lei abbia pagato la spesa con banconote false. Ho l’ordine di ispezionare i soldi del suo portafoglio".

Una scusa improbabile: ma la badante, straniera e poco avvezza alla lingua italiana, ci è cascata. Ha tirato fuori dal portafogli sei banconote da 50 euro – per un totale di 300 euro – e con fiducia le ha messe nelle mani del falso agente. "Vado a consultarmi con un collega" sono state le ultime parole dell’impostore, prima di scomparire nel nulla. Dopo dieci minuti, la 60enne è tornata nel negozio per chiedere spiegazioni.

E ha scoperto di essere stata imbrogliata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Badante russa truffata da falso agente: via dal portafogli 300 euro

MonzaToday è in caricamento