Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Besana in Brianza

Truffa informatica, hacker svuota il conto corrente a un’azienda brianzola

Denunciata una donna

E’ riuscita a cambiare le password del conto corrente di una nota azienda di Besana in Brianza. Poi ha fatto un bonifico di 98800 euro a suo favore, svuotando la cassaforte digitale dell’imprenditore, rimasto senza un soldo. La truffa informatica è stata scoperta dai carabinieri di Seregno.e una donna di 41 anni di Bologna è stata denunciata per truffa informatica.

Dal suo ufficio in Emilia Romagna, la 41enne – sulla carta titolare di un’agenzia di hotel a Cervia - è riuscita, un passo dopo l’altro, a diventare il gestore di fatto del conto corrente della ditta brianzola. Prima si è impossessata delle password. Poi, senza che nessuno si accorgesse di nulla, ha immesso nuovi codici, diventando di fatto il gestore del cospicuo conto corrente. Il passo successivo è stato quello di prosciugarlo, versando quasi centomila euro sul suo conto corrente personale.

Grande è stata la sorpresa dell’imprenditore di 60 anni, di Besana, quando ha aperto il conto corrente e ha scoperto di non avere neanche un soldo. Con l’aiuto dei carabinieri, il 60enne è riuscito a risalire ai suoi soldi che erano stati sparsi in numerosi conti correnti, tutti intestati alla 41enne. Ora i militari sono riusciti a recuperare 94mila euro e a restituirli al proprietario. Scomparsi per sempre invece gli ultimi 5mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa informatica, hacker svuota il conto corrente a un’azienda brianzola

MonzaToday è in caricamento