Cronaca

Truffa dello specchietto: attenzione all'uomo a bordo del Doblò nero

Ennesimo tentativo di truffa a Monza: nella mattinata di venerdì 7 maggio un uomo di 50 anni ha cercato di portare a segno la truffa dello specchietto sui viali di San Fruttuoso

Il truffatore dello specchietto che si aggira per i viali di Monza non si arrende. Anche nella mattinata di venerdì 7 maggio ha tentato il colpo, ma anche questa volta la vittima, fortunatamente, non ci è cascata.

Il tentativo di truffa - segnalato sulla pagina Facebook "Monza Segnalazioni" e immediatamente condiviso dal gruppo Controllo di Vicinato - è avvenuto in via Trasimeno, nel quartiere di San Fruttuoso dove, già alcuni giorni fa, aveva tentato il colpo. Secondo il racconto della (scampata) vittima il truffatore, a bordo di una Fiat Doblò di colore nero, gli avrebbe segnalato di accostare perché lo avrebbe urtato rompendogli lo specchietto. Il truffatore sarebbe un uomo di 50 anni, capelli corti neri e mascherina nera, con un accento del sud Italia.

I due si sono fermati nel parcheggio di viale Campania e dopo aver iniziato a compilare il modulo di constatazione amichevole il truffatore avrebbe invitato la vittima a non proseguire nella pratica, ma a risolvere l'incidente chiedendo dei soldi. Non appena la vittima ha provato a prendere il numero di targa del Doblò il truffatore ha alzato il baule e se ne è andato.

Allertate le forze dell'ordine e anche i negozianti della zona per eventuali riprese effettuate con le telecamere di sicurezza fuori dai negozi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa dello specchietto: attenzione all'uomo a bordo del Doblò nero

MonzaToday è in caricamento