"Siamo della Guardia di Finanza e dobbiamo fare dei controlli", truffato e derubato 88enne

A Cesano Maderno

Hanno sostenuto di essere due ufficiali della guardia di Finanza e di dover fare dei controlli urgenti. Martedì mattina un 88enne, residente in via Carlo Levi, ha aperto la porta della sua casa di Cesano Maderno, fidandosi del fatto che i due si erano presentati appunto come agenti in borghese.

Quando i falsi finanzieri sono entrati in casa, hanno capito di poter facilmente ingannare l’anziano. E’ stato un attimo convincerlo a infilare soldi e gioielli in un sacchetto. Appena i due malviventi hanno avuto in mano la refurtiva, si sono allontanati in fretta. All’88enne non è rimasto altro da fare che chiamare i carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento