Truffa della mano sanguinante, la polizia mette in guardia

Ecco in cosa consiste. Si tratta di una variante della più comunemente nota "Truffa dello specchietto": attraverso la pagina social della Polizia di Stato il racconto mette in allerta i cittadini

Il racconto

Nonostante sia un trucco ormai vecchio la truffa dello specchietto trova ancora vittime. Per rinnovare il repertorio e mettere in difficoltà i cittadini i malintenzionali hanno escogitato altre tecniche con cui inscenare truffe. 

Da una di queste, la truffa della mano sanguinante, mette in guardia direttamente la polizia attraverso la sua pagina Facebook ufficiale Agente Lisa. 

Con la scusa di uno scontro fra specchietti delle macchine, il conducente mostra di essersi ferito e chiede di risarcire i danni. "L’altro giorno, di primo mattino, un uomo stava percorrendo in scooter una stretta via di un quartiere qui di Roma, quando ha sentito un lieve urto - è il racconto della Polizia - Ha visto nello specchietto un signore che gesticolava e gli ha chiesto scusa con un gesto, dal momento che il rumore era stato talmente lieve che l’urto non poteva aver causato danni. Poche centinaia di metri dopo, però, è stato affiancato da una moto con alla guida un uomo corpulento e dietro una ragazza. L’uomo, alterato e con una faccia poco raccomandabile, gli ha mostrato la mano destra sanguinante e gli ha detto che era stato ferito nell’urto e che lui si sarebbe dovuto almeno fermare. Sorpreso dalla cosa e mortificato per l’accaduto, la vittima ha accettato di dargli cento euro. Solo dopo qualche minuto però, ha realizzato che, per la dinamica del presunto incidente, la mano ferita era quella 'sbagliata', ovvero la sinistra e non la destra, e ha capito di essere stato raggirato".

Perciò, avverte la pagina, "state attenti e chiamate subito il 113 quando sentite questi urti e qualcuno vi chiede un risarcimento immediato, anche modesto". Perché, conclude, "l'uomo che è stato truffato è la classica persona perbene che, andando di fretta e preso alla sprovvista non ci ha messo la necessaria malizia e purtroppo solo dopo, riflettendoci a mente fredda, ha capito di essere stato raggirato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento