Cronaca Muggiò

La scusa dei lavori di ristrutturazione in casa per derubare le vittime: la segnalazione in Brianza

Truffatori ancora in agguato a Muggiò

Tante storie inventate, copioni diversi da recitare e, alla fine, un unico obiettivo: truffare e derubare famiglie e anziani. Nella giornata di venerdì a Muggiò una donna ha segnalato un tentativo di truffa avvenuto in via Ciro Menotti, mettendo in guardia i concittadini sui social con un intervento nel gruppo cittadino a cui, ha annunciato la signora, seguirà la denuncia presso i carabinieri.

Un uomo e una donna nel pomeriggio di venerdì hanno bussato alla porta dell'abitazione della famiglia, aspettando che alcuni componenti uscissero di casa. Poi, sicuri e convincenti, si sono presentati dicendo di essere amici di familiari, citando perfettamente i nomi dei componenti della famiglia. 

Così tra una parola e l'altra hanno iniziato a raccontare di avere in corso in casa alcuni lavori di ristrutturazione e di non fidarsi dei muratori che lavorano nell'appartamento, chiedendo un consiglio su quale fosse il luogo più idoneo per nascondere denaro e gioielli, sollecitando i malcapitati a rivelare dove nascondessero i propri preziosi.

"Sono convincenti perché hanno una conoscenza approfondita di dettagli di familiari. Sono italiani. Un uomo e una donna sulla cinquantina" ha raccontato la donna, mettendo in guardia i concittadini.

Purtroppo non è la prima volta che malintenzionati agiscono in Brianza usando simili scuse per carpire la fiducia delle vittime, qualche tempo fa alcuni episodi si erano registrati anche a Monza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scusa dei lavori di ristrutturazione in casa per derubare le vittime: la segnalazione in Brianza

MonzaToday è in caricamento