Riscuote la pensione della mamma morta da tempo: denunciato per truffa

La truffa è stata scoperta dai carabinieri di Sesto San Giovanni dopo la segnalazione dell'anomalia da parte dei dipendenti dell'ufficio Anagrafe: denunciato un 50enne che dovrà restituire oltre 6mila euro

Dovrà restituire il denaro

I carabinieri di Sesto San Giovanni hanno scoperto e denunciato un uomo di 50 anni che per oltre un anno ha continuato a riscuotere la pensione della madre nonostante la donna fosse morta.

L'indizio che ha portato alla conclusione dell'indagine è stato quando, negli uffici dell'anagrafe, i dipendenti del comune hanno scoperto un'anomalia. Ad una donna, scomparsa nel 2014, continuava infatti ad essere erogata una pensione.

Allarmati i carabinieri si è scoperto che quella cifra veniva intascata dal figlio 50enne. L'uomo, disoccupato, spendeva puntualmente la somma di denaro attraverso una carta di credito.

Denunciato, sarà costretto a restituire più di 6000 euro, e dovrà rispondere dell'accusa di indebita percezione di erogazioni dello stato e truffa aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento