Raccolgono soldi per le persone bisognose fuori dal San Gerardo ma è una truffa

Due persone sono state denunciate a Monza dalla polizia di Stato

I due truffatori sono stati fermati fuori dall'ospedale San Gerardo

Avevano allestito un banchetto per raccogliere soldi e donazioni per le persone bisognose ma era tutta una truffa. Fuori dall'ospedale San Gerardo di Monza chiedevano ai passanti e ai visitatori di fermarsi e donare qualcosa per aiutare chi era in difficoltà. Ma i due, due 52enni residenti a Milano, non avevano nessun requisito per svolgere l'attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fuori dall'ospedale è intervenuta una volante della Questura di Monza che ha fermato i due per un controllo e ha accertato che si trattava di una truffa ed è scattata la denuncia e l'avvio del procedimento per il foglio di via. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale con un camion sulla provinciale a Usmate: morto ragazzo di 27 anni

  • Alla scoperta dei paradisi lombardi, per sentirsi come ai Caraibi (o quasi)

  • Usmate Velate, tragico schianto tra camion e auto: morto ragazzo di 27 anni

  • Incidente sull'Autostrada A4: schianto tra tre camion tra Certosa e Cormano, coda di 3 km

  • Alla scoperta delle grotte lombarde, per una giornata tra la bellezza e la magia

  • Coronavirus, mascherine al chiuso fino al 10 settembre: nuova ordinanza in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento