Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

"Consegniamo ricette mediche a domicilio" ma è una truffa, allerta in Brianza

A mettere in guardia i cittadini è stato il sindaco di Concorezzo, Mauro Capitanio

Fantomatici volontari o addetti alla consegna di ricette mediche a domicilio in azione in Brianza. A Concorezzo, in seguito ad alcune segnalazioni pervenute, il sindaco Mauro Capitanio ha deciso di mettere in guardia i cittadini, soprattutto anziani magari rimasti soli a casa in questo periodo di ferie. 

"Attenzione alle truffe agli anziani. Avvisate i vostri parenti e conoscenti" ha annunciato il primo cittadino del comune brianzolo con un post sui social. "Alcuni concorezzesi sono stati contattati per un fantomatico servizio di consegna ricette a domicilio. Nessuno dei nostri medici ha attivato un servizio del genere: se dovessero telefonare a casa o suonare al citofono: non aprite, non date alcun riferimento e chiamate subito il 112". 

Resta alta l'attenzione e i controlli anche contro i furti in abitazione. Ecco alcune semplici regole per tutelarsi diffuse dall'assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia nei giorni scorsi.

Le sette regole per evitare i furti in casa

1) evitare di pubblicare notizie di spostamenti sui social media;

2) non diffondere sui social media immagini di oggetti preziosi;

3) non fare accumulare la posta nella cassetta delle lettere;

4) non fare arrotolare lo zerbino davanti alla porta di casa dagli addetti alle pulizie;

5) chiudere sempre i cancelli di accesso alla strada;

6) lasciare accesa la luce, la radio o il televisore in caso di spostamenti brevi;

7) nel dubbio, chiamare, sempre, le Forze dell'ordine. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Consegniamo ricette mediche a domicilio" ma è una truffa, allerta in Brianza

MonzaToday è in caricamento