"Mi hai rotto l'orologio", truffa da trecento euro nel parcheggio per un pensionato

L'uomo, quando si è accorto di essere stato raggirato, ha denunciato l'accaduto ai carabinieri

La solita truffa dello specchietto, ma con una variazione. Una donna ha avvicinato un pensionato di 77 anni, di Lissone, sostenendo che, mentre stava parcheggiando, aveva urtato lo specchietto della sua auto, rompendolo. Non solo: aveva addirittura danneggiato il suo orologio da polso. Un orologio di grande valore che ora andava risarcito.

Il pensionato, confuso forse dal tono aggressivo e deciso della donna, che minacciava ritorsioni sull’assicurazione e di avvalersi di un legale, ha creduto alla versione fornita dalla presunta vittima, accettando di risarcirla con 300 euro che aveva nel portafogli.

Solo alla fine si è accorto che era tutta una truffa. Il pensionato si è rivolto ai carabinieri di Desio, dove ha sporto denuncia. Ha fornito un identikit della donna, sperando che la sua disavventura non capiti ad altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento