Truffe, attenzione ai finti addetti della Camera di Commercio

L'invito è a diffidare di richieste di pagamento da parte di soggetti privati estranei all'Ente

Le nuove truffe sono sempre in agguato. L'ultima segnalazione arriva dalla Camera di Commercio che invita tutti a diffidare dalle proposte di verifica anti usura sui conti corrente offerti da soggetti esterni all'ante. 

In una nota la Camera di Commericio sollecita gli utenti alla massima attenzione nei confronti di richieste di verifiche e di richieste di pagamento da parte di soggetti privati estranei all'Ente. Le raccomandazioni riguardano anche le eventuali richiste di pagamento. "Per il pagamento del diritto annuale la Camera di Commercio non emette più i bollettini postali" si spiega in una nota. "Il diritto annuale deve essere versato entro la scadenza solo attraverso il modello F24 oppure nel caso di nuova iscrizione di impresa o soggetto REA può essere versato all'atto di iscrizione con la procedura di cassa automatica. Si raccomanda di diffidare da richieste di pagamento avanzate da organismi privati estranei alla Camera di Commercio".

Eventuali segnalazioni possono essere inoltrate al seguente indirizzo: urp@mb.camcom.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento