Travestiti da carabinieri tentano di truffare due anziane a Muggiò e Paderno

Malintenzionati messi in fuga

Immagine di repertorio

Due tentate truffe agli anziani. Per raggirarli, non hanno esitato a indossare la divisa dei carabinieri. I due casi sono accaduti a Muggiò e a Paderno Dugnano.

A Paderno Dugnano, il 16 maggio alle 13.15, un falso tecnico dell’acqua si è presentato a casa di una vedova di 88 anni, in via Cardinal Massaia. Con la scusa di controllare i contatori, ha tentato di raggirare l’anziana, sostenendo che l’acqua era avvelenata. Per rafforzare la sua tesi, un complice si è vestito da carabiniere. La donna si è insospettita quando il falso tecnico gli ha chiesto di mettere oro e denaro in frigorifero. L’anziana si è messa a urlare e ha chiamato i carabinieri, quelli veri.

Stesso copione il giorno dopo a Muggiò, in una villetta di via De Gasperi. Falso tecnico e falso carabiniere hanno tentato di truffare una donna di 86 anni, ma anche in questo caso il tentativo di truffa è fallito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento