Cesano, "Tuo figlio ha avuto un incidente": pioggia di telefonate-truffa agli anziani

In un solo giorno sono state sette le segnalazioni giunte ai carabinieri che invitano la popolazione a chiamare il 112 in caso di tentativi di raggiri

Repertorio

Un brutto incidente con un parente, un figlio o un nipote, coinvolto e ipotetici - e finti - guai con la giustizia. A meno che non si riuscissero a trovare dei soldi, tanti, migliaia di euro, per pagare una millantata "cauzione" o un legale. Questo più o meno il copione che, con dettagli differenti, martedì ignoti malintenzionati hanno recitato al telefono durante alcune conversazioni avute con pensionati brianzoli. Sette le segnalazioni che nell'arco di una sola giornata, grazie alla collaborazione dei cittadini, sono state inoltrate ai carabinieri della compagnia di Desio che ora hanno avviato gli accertamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tentativi di truffa - fortunatamente non andati a buon fine - hanno interessato solo il comune brianzolo e non risultano segnalazioni di episodi analoghi nelle cittadine confinanti. Forse approfittando delle giornate estive e del periodo di vacanze, con molti pensionati che magari si ritrovano soli con figli e nipoti via per qualche giorno di ferie, i tuffatori hanno pensato di entrare in azione. Fortunatamente nessuno però è caduto nella trappola. Grazie alla prontezza di riflessi o ai dubbi che si sono insinuati dopo le numerose campagne di sensibilizzazione avviate sul territorio dall'Arma dei carabinieri, le vittime non hanno creduto alle parole degli interlocutori, tutelandosi. L'invito è sempre lo stesso: prestare attenzione a eventuali malintenzionati, non fornire alcuna informazione personale a sconosciuti e, nel caso di dubbio, contattare le forze dell'ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento