Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Seregno

Si tuffa nel lago dalla galleria da 20 metri di altezza, in ospedale 19enne brianzolo

I soccorsi nel pomeriggio di lunedì 9 agosto. Il ragazzo, di Seregno, è stato soccorso in codice giallo

Soccorsi in azione nel pomeriggio di lunedì 9 agosto sul lago di Lecco per un ragazzo brianzolo. Intorno alle 16.20 il personale di soccorso è stato attivato dalla chiamata arrivata alla centrale operativa dell'Agenzia Regionale Emergenza Urgenza (Areu): un giovane 19enne residente a Seregno (Monza e Brianza) si era infortunato nella zona della galleria del Moregallo, sulla Strada Provinciale 583, che collega la frazione di Parè di Valmadrera a Bellagio.

Il tuffo e il "volo" di venti metri

Il ragazzo si sarebbe gettato in acqua da circa venti metri, violando numerosi divieti emessi negli anni scorsi per cercare di scongiurare le tragedie che, di volta in volta, si sono purtroppo verificate dopo pericolosi tuffi in acqua. Fortunatamente l'infortunio non sarebbe stato grave: il giovane brianzolo avrebbe raggiunto autonomamente la riva, dove si sono portati i volontari di Lecco Soccorso e il personale arrivato a bordo di un'automedica unitamente a una squadra del Nucleo Saf (speleo-alpino-fluviale) dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Lecco.

Stabilizzato, il giovane è stato trasferito in codice giallo presso l'ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tuffa nel lago dalla galleria da 20 metri di altezza, in ospedale 19enne brianzolo

MonzaToday è in caricamento