Tunnel viale Lombardia, aperta anche la terza corsia. Cinisello-Monza: è guerra

Aperta in mattinata anche la terza corsia della galleria di viale Lombardia. Intanto gli abitanti di Cinisello non ci stanno: "Non siamo più stupidi di Monza, non accettiamo porcherie mentre gli altri hanno giardini". E un cittadino minaccia: "Mi sdraio in strada"

MONZA - Viale Lombardia, aperta anche la terza corsia.  La decisione è stata presa da Anas per mettere una toppa ai disagi registrati nel primo giorni di apertura al traffico. Il tratto interessato è quello San Fruttuoso- Svincolo A 52 in direzione Milano. L'azienda fornisce una spiegazione riguardo alle code nel tunnel: la rimozione del restringimento della carreggiata - tra le cause dell'ingorgo assieme al semaforo pedonale -  si sarebbe resa possibile solo dopo l'apertura al transito della galleria, e dopo aver regolamentato il traffico in entrambe le direzioni. 

SPIEGAZIONE TARDIVA - Spiegazione, per la verità tardiva e poco convincente, ma tant'è. Meglio sarebbe stato avvisare di possibili disagi nel giorno dell'inaugurazione; forse meno "aziendal-comunicativo"nell'immediato, ma più corretto e rispettoso nei riguardi di chi sognava di metterci tre minuti per attraversare la città. Sognava.

CINISELLO CONTRO MONZA - Resta  provvisoriamente in funzione il semaforo pedonale all'altezza di via De Vizzi nel comune di Cinisello Balsamo, in modo da garantire il passaggio est ovest al servizio del quartiere Robecco. E sono proprio gli abitanti del quartiere del comune milanese a sfogare la propria rabbia sulla pagina Facebook. "E' vergognoso che si dia la colpa al semaforo e non al restringimento da 3 a 2 corsie" scrive qualcuno.

Gli fa eco, rincarando la dose, un altro cittadino: "Non siamo i più stupidi, non siamo Monza nè il comitato di San Fruttuoso, non dobbiamo accettare passivamente le porcherie mentre i nostri confinanti hanno giardini e meraviglie. Basta siamo stufi, adesso inizia veramente la guerra".  Qualcuno è ancora più tagliente: "Hanno intascato il premio di 10 milioni di euro che il caro assessore Cattaneo (ex delega ai Trasporti con Formigoni, oggi presidente del Consiglio Regionale, ndr) aveva messo in bilancio nella scorsa legislatura per finire i lavori con ben 2 anni di ritardo! Perché queste cose non le dice nessuno?". Chiude Peppino Marchese, che sul Forum del Comitato scrive testualmente: "Giuro che scendo in strada e mi sdraio sull'asfalto, […] così lo faccio diventare un caso nazionale". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento