Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

La stanza della casa-vacanze satura di gas poi l'esplosione, ferita una 53enne monzese

L'incidente è avvenuto nella mattinata di venerdì 20 agosto a Melendugno, in provincia di Lecce. La donna, turista monzese, è stata accompagnata in ospedale in condizioni serie

Una donna di Monza, una turista di 53 anni, è rimasta gravemente ferita nella mattinata di venerdì 20 agosto in Puglia. L'incidente che ha causato una deflagrazione all'interno di una stanza di un bed&breakfast nelle campagne di Melendugno ha causato il ferimento della donna brianzola e ingenti danni negli ambienti della struttura ricettiva.

L'allarme è scattato lungo la via provinciale 148 che collega Borgagne alla località marina di Torre Sant’Andrea. In casa, secondo quanto riferito da LeccePrima, c'era la vittima che è stata travolta dall’onda d’urto. La donna è rimasta ferita: soccorsa e raggiunta dagli operatori del 118, è stata accompagnata presso l’ospedale “Vito Fazzi” per tutti gli accertamenti del caso. Le sue condizioni sono apparse piuttosto preoccupanti: dopo le prime medicazioni, è stata infatti trasferita presso il Centro grandi ustionati del "Perrino" di Brindisi, a causa delle bruciature di secondo grado riportate su tutto il corpo.

Sul posto, oltre ai carabinieri della stazione di Melendugno, anche i vigili del fuoco. I pompieri hanno eseguito un sopralluogo all’interno dell’immobile, danneggiato dall’episodio. Diverse, infatti, le conseguenze su mobilio e infissi, anche se in fase di precisa quantificazione. Verifiche in corso, anche alla presenza dell’Ufficio tecnico comunale, per accertare la tenuta della struttura turistica che potrebbe essere dichiarata inagibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La stanza della casa-vacanze satura di gas poi l'esplosione, ferita una 53enne monzese

MonzaToday è in caricamento