Cronaca San Gerardo / Viale Elvezia

Ubriaco fradicio alla guida: lo fermano e aggredisce la polizia

Doppia denuncia per un 40enne di Lissone nella notte di sabato: era al volante con un tasso alcolemico di 2 g/litro, quattro volte superiore alla media. Oltre alla guida in stato di ebrezza è stato denunciato per violenza a pubblico ufficiale

Sabato notte alle 3.30 era uno dei pochi mezzi in transito lungo viale Elvezia, in zona Rondò dei Pini.

Insospettiti dall'ora tarda e dall'incertezza con cui il conducente alla guida di un furgone procedeva gli agenti del commissariato di viale Romagna hanno deciso di fermarlo ed effettuare un controllo. 

Dal posto guida è sceso un artigiano italiano 40enne, residente a Lissone, solo nell'abitacolo. Barcollante e visibilmente alterato non ha lasciato alcun dubbio ai poliziotti sul fatto che fosse ubriaco. Gli agenti hanno allertato la Polizia Locale cittadina per procedere e sottoporlo all'alcol test.

Dai rilievi è infatti risultato che il suo tasso alcolemico fosse quattro volte superiore alla media: a fronte di un limite massimo consentito di 0,5 g/litro l'artigiano sfiorava la soglia dei 2 g/litro.

Visibilmente alterato di fronte alle contestazioni non ha reagito bene e ha aggredito un poliziotto. Gli agenti sono dovuti intervenire per allontanare e calmare l'uomo.

Per lui è così scattata una doppia denuncia: non ha dovuto rispondere solo della guida in stato di ebrezza ma anche di violenza a pubblico ufficiale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio alla guida: lo fermano e aggredisce la polizia

MonzaToday è in caricamento