rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Brugherio

E' agli arresti domiciliari ma guida ubriaco un'auto: 44enne torna in carcere

A Brugherio

Anziché essere a casa, a scontare la condanna agli arresti domiciliari, era in auto e guidava con un tasso alcolemico superiore al limite consentito.

Un uomo di 44 anni di origine romena, domiciliato a Brugherio, è stato condotto in carcere dopo la violazione delle prescrizioni del provvedimento del tribunale di Milano con cui era stata disposta la misura degli arresti domiciliari. Il 44enne era rientrato nella sua abitazione più volte oltre l’orario consentito ed era stato sorpreso al volante di un veicolo in stato di ebbrezza.

Questo però non è stato l’unico intervento di questo tipo effettuato negli ultimi giorni dai carabinieri della compagnia di Monza. I militari dell’Arma, sempre a Brugherio, hanno sorpreso al volante di un’auto rubata un uomo di 56 anni colpito da un provvedimento del Tribunale di Sorveglianza con il quale era stato disposto l’affidamento in prova.

Per l’uomo così si sono aperte le porte del carcere. In cella è finito anche un 27enne di Concorezzo, sottoposto agli arresti domiciliare e responsabile di aver ricevuto nella propria abitazione, senza alcuna autorizzazione, persone estranee al proprio nucleo familiare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' agli arresti domiciliari ma guida ubriaco un'auto: 44enne torna in carcere

MonzaToday è in caricamento