Marocchino ubriaco fa un volo di 30 metri in bicicletta e cade nel fiume in secca

E' successo a Vaprio d'Adda nei pressi del fiume nella serata di giovedì: per il 24enne frattura del bacino

Il giovane è stato soccorso dal personale del 118

Era in sella alla sua bicicletta nei pressi dell'alzaia sul fiume Adda a Vaprio quando a causa dell'alcol che aveva assunto è precipitato, facendo un volo di 30 metri e finendo nel letto del fiume in secca.

Se l'è vista brutta un 24enne di origini marocchine, noto alle forze dell'ordine per precedenti, giovedì sera verso le 23.

Sul posto sono accorsi i mezzi del 118 in codice rosso che hanno prestato i primi soccorsi alla vittima e i carabinieri della stazione cittadina.

Il giovane è stato portato via da un'ambulanza e ricoverato in ospedale dove gli è stata riscontrata una frattura scomposta al bacino: le sue condizioni sono gravi a causa della violenta caduta ma non è in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento