Ubriaco devasta un locale e ingoia pezzi di vetro, follia in strada a Monza

Due interventi della polizia di Stato in poche ore

Immagine di repertorio

Prima ha scagliato un pugno al volto di un dipendente di un pub e poi, poche ore dopo, completamente ubriaco si è ripresentato fuori dal locale e ha devastato le vetrate del Nadamas di via Raiberti a Monza, costringendo i dipendenti ad asserragliarsi dentro il bar e ad abbassare la saracinesca.

Momenti di follia venerdì sera nel capoluogo brianzolo quando la polizia di Stato è intervenuta su richiesta del personale all'interno del pub. Prima gli agenti si sono presentati in via Raiberti a causa di una lite, durante la quale un 38enne italiano, con precedenti, ha agredito un dipendente del locale dove poco prima l'uomo si era presentato per ordinare da bere ma per il suo comportamento aggressivo era stato allontanato. Una volta riportata la situazione alla calma e invitata la vittima a presentarsi in commissariato per sporgere eventuale denuncia, il 38enne è stato allontanato e la volante della polizia ha proseguito i suoi giri di controlli.

Poche ore dopo però il centralino d'emergenza è stato inondato di telefonate da parte di cittadini che richiedevano un intervento nello stesso locale dove un uomo aveva devastato il pub e stava dando in escandescenze. In via Raiberti i poliziotti hanno trovato il 38enne, fuori di sè, che invitava i dipendenti del pub ad uscire in strada. Il personale si era asserragliato dentro il locale, con la saracinesca abbassata dopo che l'uomo aveva infranto le vetrate del locale. Con i pezzi di vetro sparsi a terra il 38enne ha iniziato a compiere gesti di autolesionismo, ingoiando i cocchi e ferendosi alle braccia e all'addome. 

Dopo diverso tempo, grazie alla trattativa che i poliziotti hanno portato avanti per convincere il 38enne a desistere, l'uomo si è calmato ed è stato trasportato all'ospedale San Gerardo di Monza in codice giallo. Ora dovrà rispondere di ubriachezza moelsta ed è stato indagato per i reati di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. 

Il titolare del locale ha spiegato ai poliziotti che poco dopo il primo intervento il 38enne si era ripresentato nel locale per chiedere ancora da bere e, all'ennesimo rifiuto, ha devastato il pub, scatenando il panico anche in strada. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Milano, va a trovare il papà in ospedale ma trova il letto vuoto: "Suo padre è morto da ieri"

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Maxi blitz della polizia ai giardinetti e un elicottero in volo sopra Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento