menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo lite con la moglie va dalla suocera ma trova i carabinieri: ubriaco minaccia il suicidio

E' successo a Trezzo sull'Adda lunedì notte: a evitare la tragedia sono stati i carabinieri che hanno riportato il 50enne alla calma

Prima ha litigato con la moglie poi, completamente ubriaco, si è presentato alla porta della casa della suocera dove la donna aveva trovato rifugio. Qui però l'uomo, 50 anni, nella notte tra domenica e lunedì, ha trovato anche i carabinieri che la compagna aveva fatto intervenire temendo che la situazione potesse degenerare.

Quando i militari della compagnia di Vimercate sono arrivati in via Bassi, a Trezzo sull'Adda, hanno sorpreso il 50enne, giunto a bordo della sua auto nonostante avesse alzato un po' il gomito, a suonare insistemente al citofono.

I carabinieri hanno tentato invano di calmarlo: l'uomo si è diretto verso il vicino cavalcavia autostradale e ha minacciato di buttarsi nel vuoto nel caso in cui le forze dell'ordine gli avessero ritirato la patente. Il cinquantenne è stato fermato e bloccato dai carabinieri che lo hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento