Guida ubriaco e drogato, poi prende a calci, pugni e morsi tre poliziotti: ragazzo arrestato

Gli agenti lo hanno fermato a Cinisello. La folle aggressione per non sottoporsi all’alcol test

Un ragazzo di ventiquattro anni, di origini marocchine, è stato arrestato giovedì sera a Cinisello Balsamo con le accuse di guida in stato di ebbrezza e sotto effetto di stupefacenti, resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale. 

Fermato mentre era alla guida della sua auto, il ventiquattrenne ha cercato in ogni modo di opporsi ai controlli e si è scagliato contro i poliziotti. Tre agenti, che stavano cercando proprio di tranquillizzarlo e di sottoporlo all’alcol test, sono stati colpiti con calci, pugni e morsi e sono poi stati costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Per il ventiquattrenne, che guidava dopo aver assunto sostanze stupefacenti e con un livello di alcol nel sangue oltre il consentito, sono invece scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento