Cronaca Lissone

Completamente ubriaco picchia la compagna, lei chiama i carabinieri

E' successo nei giorni scorsi a Lissone dove a chiedere aiuto è stata una donna di 34 anni di origine romena: alle forze dell'ordine la vittima ha raccontato che non era la prima volta

Ha cercato aiuto chiedendo l'intervento dei carabinieri in casa dove il compagno, un romeno di 35 anni completamente ubriaco, le stava alzando le mani con violenza.

E' successo a Lissone negli scorsi giorni, in un condominio in zona stazione: a intervenire sono stati i militari del comando di Desio che una volta giunti sul posto hanno dovuto fare i conti con il rocambolesco tentativo di fuga del 35enne.

L'uomo a causa dell'alcol che aveva in corpo non ha fatto molta strada e una volta raggiunto dai carabinieri è stato arrestato.

La donna invece a causa delle lesioni riportate è stata trasferita al Pronto Soccorso: qui i medici hanno rilevato un trauma cranico facciale e un ematoma orbitale destro.

Parlando coi i carabinieri la vittima ha anche raccontato che non era la prima volta che l'uomo la picchiava ma che in più occasioni si era manifestato l'atteggiamento violento del 35enne.

Solo lunedì mattina durante una conferenza stampa a Monza sono stati presentati i dati del Cadom, il centro di assistenza per le donne vittime di maltrattamenti domestici: si tratta di numeri alti che, purtroppo, ogni anno crescono sempre di più.

Il comune di Monza insieme al territorio si è fatto promotore del progetto Diade per il contrasto e la lotta alla violenza sulle donne. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Completamente ubriaco picchia la compagna, lei chiama i carabinieri

MonzaToday è in caricamento