Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Limbiate / Via Trieste

Ubriaco, distrugge il bar e picchia a sangue i proprietari: arrestato

In manette è finito un quarantenne di Limbiate. I carabinieri lo hanno arrestato nella notte tra mercoledì e giovedì con le accuse di lesioni dolose gravi, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale

Prima ha bevuto, tanto, troppo. Poi, senza un vero motivo, si è scagliato contro i gestori del locale, ferendoli, e contro il locale stesso. 

Notte di follia di un quarantenne di Limbiate, B.U., arrestato dai carabinieri di Desio con l’accusa di lesioni dolose gravi, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. 

I militari sono intervenuti in un bar di via Trieste perché l’uomo, visibilmente ubriaco, stava aggredendo violentemente i proprietari, un bengalese quarantacinquenne e sua moglie quarantenne. L’arrestato, dopo aver malmenato i due, ha pesantemente danneggiato il locale e si è scagliato contro i carabinieri, che lo hanno immobilizzato e arrestato. 

Le vittime, fanno sapere i militari, hanno riportato lesioni importanti: l’uomo è ricoverato all’ospedale San Carlo di Paderno, mentre la donna ha riportato serie abrasioni e contusioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco, distrugge il bar e picchia a sangue i proprietari: arrestato

MonzaToday è in caricamento