Ubriaco e molesto fuori da una pizzeria, il proprietario chiama la polizia

Viste le condizioni dell'uomo, martedì sera, in commissariato è intervenuta una ambulanza. Denunciato

Era ubriaco e molesto. Per allontanare un 33enne marocchino che aveva alzato troppo il gomito e aveva iniziato a infastidire i suoi clienti fuori dal locale, il proprietario di una pizzeria di via dei Mille a Monza ha deciso di chiedere l'intervento della polizia.

Gli agenti martedì sera intorno alle 20 sono intervenuti nei pressi del ristorante e hanno accompagnato il 33enne, irregolare in Italia, in commissariato per gli accertamenti.

Una volta che il 33enne era già negli uffici di viale Romagna, i poliziotti, considerate le condizioni dell'uomo, hanno preferito richiedere l'intervento del 118 e il cittadino marocchino è stato soccorso da un'ambulanza a causa dell'intossicazione etilica e accompagnato al Pronto Soccorso.

Al termine dell'intervento dei medici il 33enne è stato trasferito a Milano presso l'Ufficio Immigrazione della Questura per l'espulsione. Nei suoi confronti è scattata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento