Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Uomo trovato ferito vicino ai binari: si è lanciato dal finestrino

Non si è accorto che il convoglio fosse giunto alla sua fermata e ha cercato di scendere lo stesso mentre il treno ripartiva. Lo hanno trovato a terra vicino ai binari ferito e sanguinante

Se l'è vista davvero brutta il 28enne che martedì sera è stato trovato in gravi condizioni alla stazione di Calusco d'Adda.

Ad accorgersi di quel corpo sui binari sarebbe stato un uomo che aspettava in stazione.

Al momento dell'arrivo dei soccorsi non era chiara la dinamica dei fatti ma in seguito si è capito che cosa avesse provocato al ragazzo le ferite che aveva su tutto il corpo: una violenta caduta dal convoglio in movimento.

Il 28enne si sarebbe lanciato dal finestrino del treno su cui viaggiava quando questo stava ormai ripartendo abbandonando la stazione di Calusco d'Adda, nella bergamasca.

Con tutta probabilità il giovane, forse perché distratto, non si era accorto che il suo viaggio era giunto a destinazione e ha perso la fermata.

Non si è arreso però e ha voluto tentare di abbandonare il convoglio lo stesso, uscendo dal finestrino.

E' stato trasportato d'urgenza all'ospedale dove hanno individuato oltre alle lesioni un trauma cranico.

La cosa più strana di tutta questa storia è che nessun passeggero si è accorto di quanto stava accadendo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo trovato ferito vicino ai binari: si è lanciato dal finestrino

MonzaToday è in caricamento