33enne monzese nudo e pieno di sangue, mette "in scacco" un hotel

L'uomo completamente fuori di sè cercava di entrare nelle camere. Dopo 2 ore di infinite trattative, i carabinieri sono riusciti a immobilizzarlo

I carabinieri sul posto

Erano circa le 2 del 23 agosto quando un uomo di 33 anni è entrato allo Star Hotel di Dossobuono. Era mezzo nudo e insanguinato e ha creato il panico nella struttura ricettiva di via Monte Baldo. A chiedere aiuto sono stati dipendenti dell'hotel e sul posto sono giunti i carabinieri di Villafranca, i vigili del fuoco e un'autoambulanza medicalizzata di Sona, come riporta Veronasera.

Secondo quanto riportato dalle forze dell'ordine l'uomo, monzese, si era asserragliato in stato confusionale nell'hotel e ha minacciato l'incolumità degli ospiti. I militari dell'Arma hanno riferito che il 33enne era appena rientrato con un amico da un viaggio all'estero. Stordito e confuso si è allontanato da solo, arrivando al parcheggio dello Star Hotel. Nel tragitto, l'uomo si è procurato alcune ferite e non è ancora chiaro se se le sia procurate volontariamente o meno. Toltosi qualche vestito e sporco di sangue, l'uomo è entrato nell'hotel, danneggiando qualche mobile della hall e tentando di entrare nelle camere.

Alla fine, il 33enne si è barricato nel piano dove si trova la cucina dell'hotel, rifiutando ogni contatto con le forze dell'ordine. La situazione potenzialmente pericolosa, visto che l'uomo aveva accesso ai coltelli della cucina, è stata risolta dal negoziatore dei carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sua opera di persuasione è durata due ore e ha avuto un esito positivo. L'uomo è stato bloccato dai carabinieri e successivamente sedato e trasportato all'ospedale di Villafranca, dove è stato ricoverato. Per lui, i carabinieri ipotizzano una denuncia a piede libero per il reato di danneggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla scoperta dei paradisi lombardi, per sentirsi come ai Caraibi (o quasi)

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Tangenziale Est, chiusi per due settimane gli svincoli in Brianza tra Vimercate e Arcore

  • Coronavirus, parte dal San Gerardo la sperimentazione del vaccino "made in Monza" su 80 volontari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento