Uomo di Seregno investito da un motoscafo "pirata" mentre nuota nel lago

E' successo a Lecco nel pomeriggio di lunedì: l'imbarcazione dopo l'incidente si è allontanata senza prestare soccorso

Un motoscafo lo ha investito e arpionato mentre stava nuotando a riva nelle acque del lago di Lecco al Moregallo. L'incidente acquatico è avvenuto lunedì pomeriggio e ha coinvolto un uomo di Seregno di 51 anni che, dopo essere stato ferito, ha visto l'imbarcazione allontanarsi senza prestare soccorso.

La vittima ha riportato una ferita profonda al piede destro dove è stato colpito dall'elica dell'imbarcazione. Sul posto si sono precipitati i soccorsi che hanno fornito al 51enne le prime cure e lo hanno trasferito alla Multimedica di Sesto San Giovanni dove in serata è stato sottoposto a un intervento d'urgenza. Le condizioni dell'uomo erano apparse da subito molto gravi ma il brianzolo non è in pericolo di vita.

Sulla riva del lago sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Valmadrera che stanno cercando di rintracciare l'imbarcazione "pirata" che si è data alla fuga. Secondo la testimonianza della vittima si tratta di un motoscafo bianco non di piccole dimensioni su cui c'erano almeno quattro persone, forse stranieri. In corso accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento