rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Cornate d'Adda

Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

Il dramma nel pomeriggio di Ferragosto a Cornate d'Adda. Sul posto i carabinieri, i soccorsi del 118 e i vigili del fuoco

Si è tuffato in acqua per un bagno, sotto il sole caldo di Ferragosto. Mentre nuotava nell'Adda però qualcosa è andato storto, forse a causa di un malore. Dramma nel pomeriggio di giovedì 15 agosto a Cornate d'Adda dove un uomo di quarantun anni di Carnate (Leggi qui chi era) è morto dopo essere stato soccorso dai vigili del fuoco e dal 118 dopo aver perso conoscenza.

L'allarme è scattato intorno alle 15.30, in via Alzaia, sotto gli occhi di diversi turisti. Secondo una prima ricostruzione l'uomo, dopo essersi immerso, si sarebbe sentito male e non sarebbe più riuscito a uscire, restando sott'acqua per quasi mezz'ora. Sul posto, insieme ai carabinieri della compagnia di Vimercate sono intervenuti anche i vigili del fuoco e il personale medico dell'Azienda Regionale Emergenza Urgenza. L'uomo è stato raggiunto e trasportato sulla sponda opposta dell'Adda dove all'altezza di Medolago è stato soccorso dal personale sanitario inviato dalla centrale bergamasca che si trovava sul posto per una chiamata relativa a un altro intervento.

Le condizioni dell'uomo sono apparse fin da subito disperate e il quarantenne al momento dell'intervento dei mezzi di soccorso era già in arresto cardiocircolatorio. Trasferito in codice rosso da un'ambulanza a sirene spiegate all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo con le manovre rianimatorie ancora in corso, è deceduto poco dopo il suo arrivo nella struttura ospedaliera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

MonzaToday è in caricamento