Cronaca Via Silvio Pellico

Cinque colpi di pistola e ore di tensione, una lunga giornata di follia a Nova Milanese

A barricarsi in casa martedì mattina è stato un cinquantenne. La pistola risulta illegalmente detenuta

Una giornata interminabile: oltre dieci ore di tensione e un intervento delicatissimo che si è concluso fortunatamente senza feriti. Tutto è iniziato nella mattinata del 4 maggio a Nova Milanese dove un uomo, un cinquantenne, si è barricato all'interno dell'abitazione della compagna in via Pellico.

Uomo armato si barrica in casa

La situazione nell'appartamento brianzolo è presto degenerata in seguito a un diverbio che avrebbe visto protagonista il cinquantenne e l'uomo è uscito sul balcone impugnando una pistola. E a Nova Milanese insieme ai carabinieri della stazione cittadina e al personale della compagnia di Desio sono intervenute anche le squadre speciali dell'Arma con le SOS (Squadre Operative di Supporto) e il negoziatore del Comando Provinciale Carabinieri di Monza.

pistola-22

E proprio il professionista per tutto il tempo ha cercato di instaurare un dialogo con il cinquantenne dopo che dall'abitazione era stata allontanata e messa in salvo la compagna. Una trattativa interminabile, durata ore, durante la quale non sono mancati momenti di tensione.

Cinque colpi esplosi 

La pistola che teneva in pugno alla fine l'uomo l'ha usata ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Durante la lunga fase di mediazione l’uomo ha esploso cinque colpi di pistola: alcuni hanno colpito le pareti dell'abitazione, altri si sono fermati sulla porta di ingresso fuori dalla quale - schierati con la tenuta antiproiettile - c'erano i reperti specializzati dell'Arma.  Solo intorno alle 19 poi il cinquantenne - che risulta padre di tre figli - si è convinto a gettare la pistola dalla finestra e ad aprire la porta ai militari. L'uomo è stato accompagnato in ospedale a Desio per accertamenti scortato dai carabinieri mentre la pistola - marca Browning calibro 7,65 - è risultata essere provento di furto e illegalmente detenuta. 

Intanto sono in corso le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Monza per gli aspetti penalmente rilevanti dell’intera vicenda.

spari muro-2

Ostaggi e vite da salvare: chi è il negoziatore di Monza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque colpi di pistola e ore di tensione, una lunga giornata di follia a Nova Milanese

MonzaToday è in caricamento