Cronaca Stazione

USB Monza: volantinaggio e presidio in via Arosio 17 giugno 2013

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

USB Monza: volantinaggio e presidio in via Arosio 17 giugno 2013 ore 16:30

NO AL GOVERNO LETTA (PD – PDL) IL GOVERNO DELLA POVERTA’ E DELLA DISOCCUPAZIONE COSTRUIRE LO SCIOPERO GENERALE NAZIONALE!

In continuità con Monti il governo Letta - Berlusconi applica le politiche economiche volute dalla BCE, FMI, UE, Confindustria, banche e finanza.

Risultato: è cresciuta la disoccupazione, la povertà e la disperazione tra i lavoratori, i giovani ed i pensionati. Mentre i ricchi sono sempre più ricchi, perché i profitti non si toccano.

Il patto sociale tra imprese, Governo, CGIL- CISL-UIL apre la strada alle controriforme con l’obiettivo di subordinare i diritti dei lavoratori (sciopero, salario, occupazione) agli interessi del padrone. Si vuole cancellare l’opposizione sociale, cercando di impedire la crescita del sindacalismo conflittuale. Questo è il senso dell’accordo denominato “Rappresentanza sindacale nei luoghi di lavoro e per l’esigibilità dei contratti” firmato il 31/5/2013 tra Confindustria e CGIL/FIOM-CISL-UIL.

BASTA POVERTA’, PRECARIETA’ E DISOCCUPAZIONE!

Occorre “ROVESCIARE IL TAVOLO” del confronto politico e sociale, per imporre una politica di sviluppo che crei lavoro, occupazione, reddito e abolisca la precarietà.

Costruiamo per il prossimo autunno un grande sciopero generale contro i padroni, le banche ed i sindacati complici, responsabili di questo disastro.

UNO SCIOPERO GENERALE PER:

      •             Aumenti salariali, reddito sociale e diritto alla casa, scuola e sanità pubbliche.

     •             Nuova occupazione con la riduzione dell’orario di lavoro (a parità di salario).

          •             Libertà di sciopero e rappresentanza sindacale democratica nei luoghi di lavoro.

             •             Sviluppo economico eco compatibile (la salute e il lavoro non sono contrapposti).

•             Nazionalizzazione delle grandi imprese (ILVA di Taranto) e delle banche.

                                                      •             Abolizione della controriforma sulle pensioni.

I soldi si possono recuperare dalla tassazione dei profitti, da una vera lotta all’evasione fiscale, dal taglio delle spese militari e delle missioni all’estero.

Organizza lo sciopero generale nella tua azienda, nella tua scuola, nel tuo territorio.   Prendi contatto con l’Unione Sindacale di Base.

Difendi i tuoi diritti, organizzati con USB

UNIONE SINDACALE DI BASE - MONZA BRIANZA

VIA BORSA 23 MONZA 039/2021332 – 3470162717 monza@usb.it - Altre info e sedi www.usb.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

USB Monza: volantinaggio e presidio in via Arosio 17 giugno 2013

MonzaToday è in caricamento