Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Contro gli assembramenti chiudono i parchi pubblici e i giardini anche a Usmate

La decisione del sindaco di Usmate Velate. L'ordinanza, che comprende anche le aree cani interne ai giardini pubblici, in vigore da venerdì 5 marzo

Parchi pubblici e aree cani nei giardini pubblici chiusi per evitare assembramenti.

Questa decisione del sindaco di Usmate Velate a poche ore dall’annuncio dell’ingresso della Lombardia in area arancione "rafforzato". 

Da venerdì 5 marzo entrerà in vigore l’ordinanza firmata dal primo cittadino Lisa Mandelli che dispone la chiusura di tutti i parchi pubblici e delle  aree ludiche. Anche le aree cani interne ai parchi non saranno accessibili.

 “E’ una decisione dolorosa ma inevitabile – commenta il sindaco Lisa Mandelli - La situazione epidemiologica generale presenta condizioni di un rapido peggioramento, di fronte alle quali dobbiamo assumere scelte che vadano nella direzione di tutelare l’intera comunità.  Mi auguro che ciascuno adotti comportamenti responsabili rispettando le nuove regole ”.

Già lunedì 1 marzo, in seguito all’impennata di contagi, il sindaco di Cavenago Brianza Davide Fumagalli aveva disposto la chiusura dei parchi comunali, invitando la cittadinanza alla collaborazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro gli assembramenti chiudono i parchi pubblici e i giardini anche a Usmate

MonzaToday è in caricamento