Lui la picchia e lei gli rovescia una pentola di acqua bollente addosso

E' successo domenica mattina nella bassa bergamasca

Una parola di troppo, gli animi si scaldano e lei rovescia addosso al compagno una pentola di acqua bollente.

E’ successo tra le mura domestiche a Ponte San Pietro, nella bassa bergamasca, domenica mattina.

L’uomo, 48 anni, ha riportato ustioni al viso, al torace e alle braccia.

La donna è stata denunciata per lesioni personali gravissime.

La coppia, di origine senegalese, avrebbe iniziato a litigare per motivi banali e il primo ad andare oltre le parole sarebbe stato l’uomo che l’avrebbe schiaffeggiata.

Lei, in risposta alle botte, gli ha scagliato l’acqua addosso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento