Vaccini contro la meningite a prezzo ridotto: costi e prenotazioni

La guida

"A partire da martedì 10 gennaio tutte le Asst hanno messo a disposizione un numero di telefono per accedere alle vaccinazioni contro il meningococco per protezione individuale con la formula del copagamento - ha annunciato l'assessore al Welfare di regione Lombardia, Giulio Gallera -. Già da mercoledì mattina i cittadini potranno chiamare e fissare un appuntamento".

"Da mercoledì - ha spiegato l'assessore - si potrà accedere al servizio previo appuntamento. I numeri di telefono sono disponibili sui siti aziendali di Asst, sul sito delle Ats e sul sito della Direzione generale Welfare Wiki Vaccini. Poi, a partire dal 15 febbraio sarà possibile effettuare le vaccinazioni".

CHI HA DIRITTO AL VACCINO IN COPAGAMENTO - È stato lo stesso Gallera a spiegare chi ha diritto al vaccino in copagamento, pagando cioè la prestazione al semplice costo del vaccino. "Possono accedere alle vaccinazioni contro il Meningococco - ha specificato l'assessore - con la formula del copagamento tutti i soggetti non inclusi nelle categorie per le quali, come previsto dal Piano nazionale di prevenzione vaccinale e il conseguente piano regionale, l'offerta è già gratuita".

IL COSTO DEI VACCINI IN COPAGAMENTO - "Il costo della prestazione in compagamento - ha evidenziato Gallera - sarà composto dal costo del vaccino scelto - antimeningococco B; antimeningococco C; antimeningococco ACWY - più il costo di somministrazione per singola dose pari a 9,954 euro. Il costo del vaccino sarà quello stabilito tramite gara regionale che presumibilmente verrà effettuata ogni anno". Facendo riferimento all'ultima gara regionale - si legge in una nota della regione - "il costo dell'ACWY sarebbe di circa 45 euro e il C di circa 20. Il vaccino contro meningococco B, il cui costo attualmente è di circa 83 euro, potrebbe subire invece considerevoli variazioni con ulteriori risparmi per i cittadini".

NESSUNA PRESCRIZIONE MEDICA - "Per accedere alla vaccinazione - ha spiegato l'assessore Gallera - non è necessaria la prescrizione medica, ma trattandosi di una scelta di protezione individuale ed essendo la vaccinazione un intervento sanitario, è importante confrontarsi preventivamente con il proprio medico curante per eventuali controindicazioni o per verificare l'appartenenza a una categoria a rischio per la quale la vaccinazione è gratuita". 

CHI HA DIRITTO AI VACCINI GRATUITI - "Ricordo, infine - ha concluso l'assessore -, che per quanto riguarda la prevenzione delle malattie invasive batteriche da meningococco, attualmente sono gratuitamente offerte: la vaccinazione antimeningococco C nei primi 24 mesi - e garantita comunque fino ai diciotto anni per chi non fosse stato vaccinato in precedenza -, le vaccinazioni antimeningococco B e ACWY per le categorie a rischio per status o patologia, la vaccinazione antimeningococco B per i nuovi nati dal 2017". 

COME PRENOTARE I VACCINI A PREZZI SCONTATI 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento