rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Vandali in azione / Seveso

Vandali in azione nel parco, scritte sul percorso della memoria

Imbrattati i pannelli del "Percorso della Memoria". Il sindaco: “Non è una semplice bravata, ma un atto che denota ignoranza”

Vandali in azione nel Bosco delle Querce. Qualcuno nei giorni scorsi ha imbrattato con vernice colorata due degli undici pannelli informativi dislocati all’interno dei 42 ettari dell’area verde che compongono il “Percorso della Memoria”.

Stessa sorte anche per alcuni contenitori dei rifiuti. La scoperta è avvenuta nella mattinata di giovedì 25 agosto. La polizia locale ha provveduto a coprire con un telo i pannelli vandalizzati per poi procedere, nei prossimi giorni, alla loro sostituzione. Ora verranno visionati i filmati delle telecamere di videosorveglianza poste all’interno del Bosco delle Querce per risalire ai responsabili. Il sistema sarà ulteriormente potenziato con due nuovi “occhi” entro l’autunno grazie a uno stanziamento di 44mila euro, di cui l’80% finanziato tramite un bando di Regione Lombardia.

L'appello

Dal comune hanno rivolto un appello: qualora qualcuno si sia accorto di qualcosa o abbia assistito alla scena può contattare la Polizia Locale allo 0362-506992. Un atto che il sindaco Alessia Borroni ha condannato fermamente: “Ho chiesto alla Polizia Locale di intervenire, che si è subito mossa per consultare le registrazioni della videosorveglianza. Spero si arrivi ai colpevoli e che vengano puniti con le giuste sanzioni. Questa non può essere semplicemente catalogata come una bravata di qualche ragazzino. È un brutto atto che denota grande ignoranza e che non deve essere perdonato o giustificato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione nel parco, scritte sul percorso della memoria

MonzaToday è in caricamento