Cronaca Lissone

Danni e atti vandalici di Capodanno, il sindaco: "Denunciate i colpevoli"

Indagini affidate alla polizia locale a Lissone

I fotogrammi delle telecamere passati al setaccio; le indagini a tutto campo della polizia locale; e infine l’appello del sindaco: "Aiutateci a trovare i responsabili". Non vuole rassegnarsi al vandalismo Concetta Monguzzi.

Il primo cittadino di Lissone si era spesa per dare un arredo urbano migliore alla piazzetta attorno alla biblioteca. E i vandali, nella notte di San Silvestro, hanno fatto un bel danno: lo scivolo del parco giochi bruciato, un contenitore per gli abiti dei poveri danneggiato, un cestino dei rifiuti fatto esplodere con i botti, una fontanella danneggiata. Monguzzi è esasperata: "E’ facile dire: chi se ne importa. E invece no: non dobbiamo rassegnarsi al vandalismo e al fatto che le cose pubbliche non hanno valore".

Il sindaco ha invitato chi sa a fare denuncia: "Voglio che i colpevoli siano identificati. Quelli commessi sono gesti vigliacchi che rovinano l’immagine di una città che è per la stragrande maggioranza rispettosa delle regole. Faccio appello al senso civico dei lissonesi: serve una forte collaborazione tra amministrazione, associazioni, abitanti e forze dell’ordine per isolare chi non ha a cuore il nostro senso di comunità. Non accetto che il nostro impegno nell’abbellire e nell’avere cura della città sia distrutto da atti vandalici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni e atti vandalici di Capodanno, il sindaco: "Denunciate i colpevoli"

MonzaToday è in caricamento