Colonia felina abbattuta a colpi d'ascia a Muggiò, Enpa: "Grave atto vandalico"

L'Ufficio Legale dell'ENPA di Monza e Brianza sta preparando un esposto da presentare alle competenti autorità e sta valutando altri provvedimenti da prendere

Colpi d'ascia contro una colonia felina a Muggiò per demolire la "casa" dei gatti. Assi di legno spezzate, ciotole all'aria e lamiere devastate. Questo il triste spettacolo che sabato 28 aprile una volontaria Enpa si è trovata di fronte quando si è recata in via Aldo Moro per accudire la famiglia di gatti.

"Quello che a prima vista avrebbe l'aria di un casuale, per quanto grave, atto di vandalismo, potrebbe essere in realtà un'azione ben calcolata" spiegano dall'Associazione monzese. "Arrivata come ogni pomeriggio alla colonia felina di Via Aldo Moro, che si trova in un campo accanto a macchinari da cantiere in disuso ormai coperti dalla vegetazione, per dare da mangiare ai gatti, la tutrice si è trovata davanti uno scenario di totale caos e devastazione. La struttura appositamente realizzata per proteggere le ciotole e tenere in ordine l'area, semplice ma molto funzionale e curata, è stata demolita con un'ascia o strumento simile, lasciando le assi di legno spezzate, le lastre delle tettoie fracassate e le vaschette per cibo e acqua rovesciate e sparse ogni dove".

Tra la distruzione totale però a preoccupare di più c'è stata la totale assenza dei mici di cui la tutrice non ha trovato traccia.  Qui avevano trovato ricovero circa una ventina di gatte adulte e i loro cuccioli: la colonia era stata segnalata all'ENPA di Monza e Brianza a marzo 2018 da una cittadina che, passeggiando con il cane, aveva notato la presenza dei gattini. Le volontarie del settore colonie feline hanno iniziato il processo di censimento necessario per registrare la colonia presso l'Ufficio Diritti Animali di Muggiò prima di passare alla cattura e sterilizzazione delle gatte, al fine di contenere la popolazione.

"Dopo questo atto di violenza calcolato quanto incivile, non tutti dei gatti della colonia sono stati ritrovati: di indole molto diffidente, alcuni evidentemente non si sono ancora ripresi dal trauma e non vi hanno ancora fatto ritorno" spiegano dall'Enpa. L'Ufficio Legale dell'ENPA di Monza e Brianza sta preparando un esposto da presentare alle competenti autorità e sta valutando altri provvedimenti da prendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento