Cronaca

Vandali scatenati: cartelli e statue imbrattate, giochi dei bambini rotti

Diverse segnalazioni di incursioni di writer e vandali in Brianza

Vandalismo ai giardinetti di via Salvatore Rosa (Foto da Facebook)

Nel fine settimana vandali in azione in Brianza: a Villasanta preso di mira il pannello alla rotonda di San Fiorano donato alla cittadanza dall’Athetic Club, a Lissone distrutti i giochi al parchetto di via Salvatore Rosa, e a Monza imbrattata la statua di Giuseppe Garibaldi.

Grande lo sdegno della rete. A Villasanta (non solo) gli sportivi hanno condannato il gesto. Una scritta – in gergo il cosiddetto tag – con il quale il writer ha deciso di lasciare il suo segno. In molti hanno segnalato lo stesso "timbro" su cartelli stradali e muri di diversi edifici di Arcore.

Vandali in azione anche a Lissone, nel parchetto di via Salvatore Rosa. In questo caso i danni sono molto più gravi: è stato abbattuto un palo della luce, distrutti e imbrattati i giochi dei bambini. Immediata la denuncia sui social con le segnalazioni da parte di alcuni utenti di situazioni analoghe anche in altre aree verdi della città.

A Monza, invece, è stata presa di mira la statua di Garibaldi ai Boschetti Reali. Questa volta i vandali, armati di bombolette spray, hanno imbrattato il basamento con la scritta "Infame! Assassino” firmata da “by Briganti” e a seguire “Viva il Sud!”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali scatenati: cartelli e statue imbrattate, giochi dei bambini rotti

MonzaToday è in caricamento