Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Brugherio / Viale Lombardia

Vandali tranciano i cavi e danneggiano il "semaforo delle multe" a Brugherio

La manomissione risale alle scorse settimane. In corso l'intervento di ripristino per un costo di oltre 2mila euro

Forse un automobilista "arrabbiato" per le multe ricevute. Oppure un gesto dimostrativo. A Brugherio uno dei semafori "della discordia", diventati famosi per la raffica di multe che a partire dall'estate sono state notificate ai cittadini in seguito alle infrazioni rilevate e al passaggio con il rosso e il mancato rispetto della segnaletica orizzontale è stato vandalizzato. 

Vandali contro semaforo

Sportello di ispezione forzato e cavi tranciati. L'episodio risale a inizio agosto e solo in questi giorni in seguito alle procedure di affidamento degli interventi di ripristino, i tecnici hanno messo mano all'impianto. A essere danneggiato è stato il semaforo lungo viale Lombardia, all'incrocio con via Vittorio Veneto, lungo le corsie in direzione Monza. Uno degli impianti finiti al centro delle polemiche che nelle scorse settimane avevano portato diversi cittadini a darsi appuntamento anche fuori dal municipio in occasione dell'ultimo consiglio comunale prima della pausa estiva.

"A seguito di atto vandalico all’impianto di documentazione delle infrazioni semaforiche PARVC di viale Monza/Veneto corsia direzione Monza, si riscontrava il taglio e sfilaggio di cavo UTP con forzatura dello sportello di ispezione del palo che sorregge il sistema di rilevazione" si legge nella determina 571/2021 pubblicata sull'albo pretorio del comune. L'intervento di ripristino è in corso e il costro dell'intervento si aggira intorno ai 2.500 euro. In corso anche gli accertamenti per l'individuazione del responsabile del danneggiamento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali tranciano i cavi e danneggiano il "semaforo delle multe" a Brugherio

MonzaToday è in caricamento