Cronaca Vimercate

Giro di vite contro i baby vandali sugli autobus: 96 minorenni identificati

Si riuniscono in gruppi e danneggiano i mezzi pubblici, si rendono responsabili di episodi di vandalismo e dell'interruzione di pubblico servizio: in campo nel weekend le forze dell'ordine

Un viaggio su un autobus Monza-Trezzo un sabato sera qualunque può rivelarsi un incubo.

In seguito ai crescenti fenomeni di vandalismo e danneggiamenti che si sono verificati su diversi autobus di linea a causa di comitive di ragazzini spesso ubriachi i carabinieri, in collaborazione con la polizia locale di diversi comuni coinvolti, hanno effettuato un servizio di controllo nel weekend.

Durante l'operazione che ha visto impegnati gli uomini di Busnago, Bernareggio, Vimercate e Cornate d'Adda, sono stati identificati 96 soggetti di cui 81 minorenni e 67 senza regolare documento di viaggio.

I ragazzini prendono d'assalto i mezzi pubblici e ubriachi, forti della compagnia e della protezione del gruppo, compiono gesti di vandalismo e danneggiano gli stessi mezzi senza rispetto per il lavoro altrui e per gli altri passeggeri.

Il servizio è stato messo in campo in seguito alle segnalazioni avvenute dopo i recenti episodi che hanno visto minorenni usare i mezzi pubblici come taxi privati, costringendo gli autisti a effettuare fermata sotto la propria abitazione forzando l'apertura delle porte. 

Scene che non sono passate inosservate alle forze dell'ordine che dopo averidentificato tutti i ragazzi hanno avviato una serie di accertamenti per ricondurre ai responsabili gli episodi di vandalismo registrati negli ultimi tempi. 

Durante il servizio di controllo un giovane egiziano minorenne è stato anche trovato in possesso di 11 grammi di hashish.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di vite contro i baby vandali sugli autobus: 96 minorenni identificati

MonzaToday è in caricamento