menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vandalizzato il murales dei bimbi dell'asilo con scritte e disegni volgari

A Monza i vandali continuano a colpire: preso di mira il murales che decora il muro di cinta dell'asilo di Regina Pacis. I disegni colorati riempiti di scritte volgari. Nelle ultime settimane gli episodi di vandalismo stanno aumentando

I vandali prendono di mira il murales che decora l’esterno dell’asilo di Regina Pacis a Monza. Le allegre immagini di bambini che giocano sull’altalena, di farfalle e di fiori sono state deturpate con scritte volgari e scarabocchi.

La scoperta dell’ignobile gesto questa mattina, primo giorno di scuola, quando i piccoli accompagnati dai genitori hanno visto che il loro coloratissimo murales era stato danneggiato. La denuncia è arrivata immediatamente anche sui social sul gruppo Facebook “Monza Segnalazioni”: “Per fortuna la maggior parte dei bambini non sa leggere e possono evitarsi tanta cattiveria – scrive una mamma sul post -. Mi chiedo perché le persone possano essere così “stupide”. Spero che si potrà provvedere a cancellare”.

Monza da tempo è presa di mira dai vandali: una settimana fa il portone della chiesa della Monaca di Monza in piazza Santa Margherita era stato riempito di tag, il giorno dopo stessa sorte anche per la torre viscontea di via Azzone Visconti. Graffiti e scritte imbrattano molti muri, dal centro alla periferia; atti di vandalismo e di stupidità che costano care alle tasche degli inquilini e dei contribuenti (in caso di danneggiamento di edifici pubblici). Adesso a essere preso di mira è anche il delizioso murales che dava il benvenuto ai bambini dell’asilo di Regina Pacis.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento