Getta la droga e scappa: finisce male la fuga degli spacciatori

E' finito in carcere a Monza uno dei due pusher pizzicati dai carabinieri di Desio. Il giovane ha tentato di buttare la cocaina dal finestrino dell'auto, ma il trucco è stato inutile

VAREDO – Avere le tasche imbottite di cocaina e una gazzella dei carabinieri che tallona la tua auto. Difficile non perdere la calma. E infatti due giovani di 24 e 25 anni l’hanno persa.

Pensando che i carabinieri non si accorgessero di niente, hanno tentato di sbarazzarsi della polvere bianca. Un piano geniale: uno ha pigiato sul freno e ha rallentato, l’altro ha abbassato il finestrino e ha gettato fuori dall’auto sette dosi di cocaina già pronte per essere vendute.

E’ stato quello che i militari aspettavano: dopo aver recuperato la droga, i carabinieri con un balzo hanno bloccato l’Alfa 156 dei due spacciatori. E hanno arrestato il 24enne per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Una «carriera» di spacciatore finita dietro le sbarre del carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento