menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Ladro acrobata cerca di scappare dai carabinieri arrampicandosi su una grondaia

È successo a Varedo, nei guai un giovane poco più che maggiorenne

Prendi uno, arresti due. Erano andati in un albergo di Varedo per perquisire la camera dove viveva uno spacciatore. E così – venerdì mattina all’una di notte - hanno scoperto che, in quella accanto, viveva un giovane ricercato. Nei confronti del 18enne era stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare in carcere dal Tribunale per i minorenni di Bari per furto e resistenza a pubblico ufficiale.

Appena il giovanissimo ricercato ha visto le divise, si è dato alle gambe. Ma in questo modo ha attirato l’attenzione dei carabinieri. I militari lo hanno arrestato dopo uno spettacolare inseguimento. Prima una gimkana tra gli androni delle camere d’albergo. Poi, il giovane acrobata ha trovato una finestra aperta. E’ uscito dall’hotel e si è arrampicato su una grondaia, si è arrampicato sul tetto dell’albergo. Infine, si è nascosto nel capannone di una ditta abbandonata.

In questo modo, il 18enne sperava di averla fatta franca. Al contrario, i carabinieri hanno circondato l’intero hotel e così al giovane non è rimasta alternativa: ha dovuto arrendersi. Ora si trova nella camera di sicurezza della caserma della compagnia di Desio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento