Varedo, bambini maltrattati all'asilo: arrestata maestra

 

"Sciocco", "stupido", "vai all'inferno". E poi, insieme agli insulti, strattoni, schiaffi e in un caso anche un calcio. Un clima di terrore in classe che da tempo aveva tolto il sorriso ai bambini, tutti tra i quattro e i sei anni, che avevano sempre meno voglia di andare alla scuola materna e di essere maltrattati dalla maestra. L'insegnante, quarantacinque anni, dopo un'indagine dei carabinieri della stazione di Varedo, è finita agli arresti domiciliari.

Maltrattamenti in classe: come umiliava i bimbi

A far scattare gli accertamenti dei militari e l'ordinanza di custodia cautelare del gip di Monza è stata la denuncia presentata dal dirigente scolastico che ha raccolto le segnalazioni di alcuni genitori. In classe i carabinieri hanno installato una telecamera nascosta e documentato quanto accadeva portando alla luce oltre cento episodi di "maltrattamenti" in pochissimo tempo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento