Addio esondazioni e allagamenti: ecco la grande vasca di Ruginello

L’opera, realizzata e finanziata da BrianzAcque, permetterà di accumulare le acque piovane in sicurezza, scongiurando il rischio esondazioni nel vimercatese. Il sindaco: “E’ la nostra risposta ai problemi”. I dettagli

I lavori al Ruginello

Sono in fase avanzata i lavori per la realizzazione di una vasca di raccolta acque piovane nella frazione Ruginello, a nord di Vimercate. Nei giorni scorsi si è svolto un sopralluogo sul cantiere cui erano presenti l’amministratore delegato Enrico Boerci, accompagnato dai tecnici di Brianzacque, il sindaco di Vimercate Paolo Brambilla e l’assessore ai Lavori Pubblici Guido Fumagalli.

Completato lo scavo a cielo aperto per consentire l’ alloggiamento della vasca, BrianzAcque ha dato il via alla posa del manufatto che verrà assemblato utilizzando  moduli prefabbricati ad incastro in cemento armato. 

La grande vasca  verrà totalmente interrata nell’area a verde posta tra il cimitero di Ruginello e il parcheggio. Sarà lunga complessivamente circa 30 metri per una larghezza di 6 e una profondità di oltre 2 metri e mezzo. Potrà contenere circa 360 metri cubi d’acqua piovana, proteggendo pertanto la zona nord del quartiere, in particolare le abitazioni e le strade di via Indipendenza e via Diaz dagli allagamenti a scantinati e al quartiere che si verificano in concomitanza con temporali e acquazzoni di una certa intensità. 

L’acqua meteorica in eccesso, proveniente principalmente dalle vaste aree agricole poste più a Nord, grazie ad un sistema di griglie stradali trasversali, sarà accumulata in una nuova condotta fognaria,  realizzata appositamente per trasportare la pioggia all’interno del bacino. L’acqua di pioggia verrà trattenuta e rilasciata solo dopo il termine delle precipitazioni  verso il collettore intercomunale di BrianzAcque.  

La vasca di raccolta delle acque rappresenta sicuramente il rimedio più efficace per arginare il fenomeno delle frequenti esondazioni. Ma non è il solo. Sul lato destro della strada provinciale 3 – Via Goito - prenderà forma un’area drenante con l’obiettivo specifico di incrementare la capacità di accumulo e smaltimento dell’invaso. All’interno della fascia  verde esistente di circa 1.500 mq,  tra la SP3 e la pista ciclo-pedonale Vimercate-Bernareggio, sarà quindi scavata una  buca fino ad una profondità massima di un metro e mezzo che verrà poi reinterrata con materiale ghiaioso per permettere il drenaggio dell’acqua di scorrimento stradale proveniente da nord. 

L’andamento del terreno verrà rimodellato in modo da realizzare un lieve avvallamento centrale e, a finitura lavori, verrà seminato ed inerbito, come del resto tutte le aree manomesse per la realizzazione della vasca. 

“Queste opere in difesa del suolo e di chi ci abita rappresentano una scelta  di attenzione e di responsabilità da parte dell’azienda al servizio dei cittadini e del territorio - ha commentato Enrico Boerci, Ad di BrianzAcque -. All’indomani dell’alluvione dello scorso novembre, abbiamo subito detto no alla politica dell’emergenza e sì a quella degli interventi strutturali. La vasca di raccolta delle acque e l’area drenante qui a Ruginello, ne sono un esempio concreto”.

“Questi lavori sono la nostra risposta alle problematiche che si sono verificate negli scorsi anni e che avevano provocato danni alle abitazioni - gli ha fatto eco Paolo Brambilla, primo cittadino di Vimercate -. Non potevamo intervenire in termini economici a supporto di privati, ma abbiamo cercato di aumentare i livelli di protezione. BrianzAcque ha compreso quale importanza avesse per il nostro territorio questa soluzione e ha agito con solerzia, concretezza e fattivo spirito di collaborazione.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il duplice intervento, elaborato dal settore progettazione e ora in corso di realizzazione sotto la guida del comparto fognature di BrianzAcque, ha un costo complessivo di circa duecentomila euro, interamente finanziati dalla società che gestisce il ciclo idrico integrato sul territorio della provincia di Monza e Brianza. I lavori si protrarranno fino alla fine del 2015.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento