Cronaca Vedano al Lambro

Vedano, mollato dalla fidanzata, le dà fuoco alla casa per gelosia

Paura ieri sera a Vedano per un incendio doloso. Un quarantenne residente a Lissone, accecato letteralmente dalla gelosia, si è vendicato della donna che lo aveva piantato in asso appiccando il fuoco. Finale tragicomico

Poteva finire molto male la notte scorsa a Vedano. Una storia d'amore troncata, la gelosia che offusca la mente e un finale tragicomico. M.D., quarantenne di origine campana ma residente a Lissone e già pregiudicato per reati vari è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Monza  mentra appiccava il fuoco all'abitazione in cui si trovava l'ex fidanzata cubana. La donna era in compagnia della sorella e del cognato italiano.

Alle 23.30, dopo aver cosparso di liquido infiammabile la porta ingresso della casa, l'ex amante geloso ha appiccato le fiamme. Il fuoco ha cominciato a svilupparsi,  bruciando la porta e un parte del muro esterno, ma l'intervento rapido di Carabinieri e pompieri ha evitato danni più gravi. I militari sono riusciti a bloccare l'uomo che, ironia della sorte, è stato l'unico a bruciarsi, rimediando scottature  di secondo grado. Trasferito al San Gerardo, è stato medicato con  prognosi di 15 giorni. La nottata si è conclusa in caserma e quindi nel carcere di Monza. Le accuse nei suoi confronti sono di incendio doloso e detenzione di materiale infiammabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vedano, mollato dalla fidanzata, le dà fuoco alla casa per gelosia

MonzaToday è in caricamento