menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le raffiche di vento si placano: Parco e cimiteri riaprono

L'annuncio nella tarda mattinata di martedì 6 aprile. L'allerta è rientrata, a Monza il Parco e cimiteri riaprono al pubblico

A Monza Parco e cimiteri cittadini riaprono. Il vento forte previsto per la giornata di martedì 6 aprile è rientrato. Le condizioni meteo della tarda mattinata e la progressiva riduzione del vento hanno indotto il Comune a riaprire il Parco e i cimiteri cittadini che dalle ore 6, in via precauzionale, erano stati chiusi. Previsti infatti per la mattina di martedì raffiche di vento che potevano raggiungere i 70 km orari.  Il bollettino del Pirellone avvisava del "transito di una fredda depressione proveniente da Nord. Dalle prime ore della notte 6 aprile,  in rinforzo fino a forte da Nord su Alpi e settori occidentali, dalla tarda mattinata moderato da est sui settori centro orientali della Pianura", si legge nelle previsioni. 

"Su Alpi e Prealpi occidentali, oltre i 500/800 metri di quota, possibili valori di vento medio orario sora i 40 km/h. Raffiche in generale possibili fino a 70 km/h sui settori occidentali, localmente anche fino a 90 km/h, in particolare su Valchiavenna, Prealpi occidentali e parte più occidentale della pianura al confine con il Piemonte, raffiche fino a 50 km/h sui settori centro-orientali", spiegano gli esperti della protezione civile regionale.Generale e graduale attenuazione dalla sera. Nel pomeriggio non sono esclusi isolati o al più sparsi rovesci tra Prealpi e Pianura. Drastico calo termico in poche ore, in quota fino a -10/-12 °C in 12 h, sulla Pianura fino -5/-8 °C in 24 h".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia sarà zona arancione da lunedì

Attualità

Brugherio - Cologno: salvate sette caprette tenute in baracca

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento