Rischio crolli, iniziate le verifiche dei tecnici sul ponte sul Lambro di via Colombo a Monza

I tecnici stanno valutando quanto è ammalorata la struttura chiusa al traffico a settembre

I sensori sotto alla struttura (foto comune di Monza/Facebook)

Sono iniziate nella mattinata di mercoledì 3 ottobre le prove di carico sul ponte sul Lambro di via Colombo a Monza, chiuso al traffico il 19 settembre dopo che la società incaricata per le indagini strutturali aveva anticipato ai tecnici comunali l’esistenza di "gravi anomalie" sia sulle travi longitudinali che su quelle trasversali.

Ferri marci e cemento sgretolato: ecco il ponte

I tecnici hanno coperto la strada sopra al ponte con sei materassi ad acqua che vengono riempiti progressivamente fino a raggiungere un peso massimo di 80 tonnellate. Sotto alla struttura, invece, sono stati posizionati diversi sensori che monitorano le deformazioni prodotte sul manufatto. "In base ai risultati progressivi delle prove sarà possibile valutare l’opportunità di riaprire o meno il transito ai pedoni", spiegano da Piazza Trento e Trieste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Concorso di Natale Esselunga: in palio 104mila spumanti e 156mila buoni spesa

Torna su
MonzaToday è in caricamento