menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
l semaforo distrutto dopo l'incidente

l semaforo distrutto dopo l'incidente

Agente fuori servizio vede incidente e si ferma a prestare soccorso: minacciato

Il sinistro era avvenuto lo scorso 11 settembre ma gli agenti della polizia locale sono riusciti a risalire al responsabile che ora dovrà pagare i danni

Quando si è trovato di fronte un'auto distrutta nel cuore della notte e due persone imprigionate nell'abitacolo dopo un incidente stradale non ha esitato e si è fermato per prestare soccorso.

In risposta al gesto altruista però un agente della polizia locale libero dal servizio lo scorso 11 settembre a Monza ha ricevuto minacce e inviti (poco gentili) ad allontanarsi. L'uomo intorno alla 1.30 della notte mentre passava nel tratto tra via Foscolo e via Salvadori in auto con la moglie e il figlio ha visto un'utilitaria con due persone a bordo che si era appena schiantata contro la recinzione di una ditta di marmi, abbattendo il semaforo dell'intersezione.

L'agente si è avvicinato e si è assicurato che i due non fossero in gravi condizioni, poi ha chiamato i soccorsi. Mentre l'uomo aveva il cellulare tra le mani però è stato raggiunto da un gruppo di circa cinque persone che hanno provato a strappargli il telefono dalle mani e lo hanno invitato ad allonatanarsi, suggerendo anche agli amici a bordo della vettura, visibilmente ubriachi, di andare via prima dell'arrivo della polizia. 

Quando gli agenti sono arrivati in via Foscolo hanno trovato soltanto il semaforo abbattuto e il muro della recinzione della ditta danneggiato: dell'automobile distrutta e degli occupanti non c'era già più traccia. E' stato solo il lavoro minuzioso del personale del comando di via Marsala che, a partire dal modello dell'auto e dal numero di targa, è riuscito a risalire ai responsabili.

Il conducente, un ragazzo di 22 anni, monzese, convocato in comando ha raccontato alla polizia locale di essere stato sorpreso al volante da un colpo di sonno e ora dovrà pagare diverse sanzioni per danneggiamento della segnaletica stradale, per la perdita del controllo del veicolo e sarà multato per non essersi fermato in seguito a sinistro stradale. E scappare adesso non gli servirà a evitare il pagamento dei danni.

semaforo2 (1)-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento